Realizzare e stampare una mappa

Spesso si ha necessità di creare una mappa che possa essere stampata o pubblicata. QGIS offre un potente strumento chiamato Print Composer che vi permetterà di usare i vostri layer GIS e per creare delle mappe e delle carte.

Descrizione dell’esercizio

Questa esercitazione mostra come creare una mappa del Giappone con elementi standard delle carte geografiche come la mappa, le griglie, la freccia del nord, la barra della scala, la legenda e le etichette.

Altri aspetti che avremo modo di apprendere nel corso dell’esercizio

  • Utilizzare la trasformazione di coordinate ‘on-the-fly’ per visualizzare i dati in un sistema di riferimento cartografico (CRS - Coordinate Reference System) diverso.

Ottenere i dati necessari

Useremo il dataset Natural Earth - nello specifico the Natural Earth Quick Start Kit che presenta una serie di layers globali che sono ben tematizzati e che possono essere caricati direttamente su QGIS.

Scarica il dataset Natural Earth Quickstart Kit.

Fonte dati [NATURALEARTH]

Procedimento

  1. Scaricate ed estraete il Natural Earth Quick Start Kit data. Aprite QGIS. Cliccate su Progetto ‣ Apri...

../_images/190.png
  1. Cercate la cartella in cui avete estratto il dato. Dovreste vedere al suo interno un file che si chiama Natural_Earth_quick_start_for_QGIS.qgs. Questo è il file di progetto che contiene il layer tematizzato in formato QGIS. Click su apri.

../_images/236.png
  1. Dovreste vedere parecchi layer nella tavola dei contenuti (TOC) e una mappa del mondo tematizzata nel riquadro di QGIS. Se vi viene mostrato un messaggio di errore in cima al riquadro fate click sulla croce per chiuderlo.

../_images/324.png
  1. In questo esercizio realizzeremo una mappa del Giappone. Fate clcik sullo strumento ingrandisci e disegnate un rettangolo intorno al Giappone per ingrandire l’area.

../_images/418.png
  1. Potete scegliere di non visualizzare alcuni layer della mappa che contengono dati che non abbiamo bisogno per questa mappa. Deselezionate la casella vicino ai layer 10m_geography_marine_polys e 10m_admin_0_map_units. Prima di realizzare una mappa da stampare, dobbiamo scegliere un sistema di proiezione appropriato. Questo set di dati adotta un Sistema di Coordinate Geografiche (GCS), in cui le unità sono espresse in gradi. E questo non è l’ideale per una mappa cartografica in cui vogliamo che le distanze siano misurate in chilometri o in miglia. Abbiamo pertanto bisogno di un Sistema di Coordinate Proiettate che riduca al minimo la distorsione delle regioni di nostro interesse e abbia l’ unità di misura in metri. Una scelta accettabile per un sistema di coordinate proiettate può essere il sistema Universale Trasverso di Mercatore (UTM). Tra l’altro è un sistema globalizzato e un’ottima risorsa cui potete affidarvi nello scegliere una zona UTM che contiene l’area di vostro interesse e minimizza le distorsioni della vostra regione. Nel nostro caso useremo la zona UTM 54N. Fate click sul pulsante Stato SR in basso a destra nella finestra principale di QGIS.

Nota

Per il Giappone, il Japan Plane Rectangular CS è un sistema di coordinate proiettate (SR) progettato per ridurre al minimo le distorsioni. E’ diviso in 18 zone e se state lavorando su regioni del Giappone molto piccole usare questo sistema di riferimento è la scelta migliore.

../_images/518.png
  1. Attivate la casella Abilita la riproiezione al volo . Digitate Tokyo utm zone54n nel Filtro per la ricerca. Quando vedrete comparire i risultati scegliete Tokyo / UTM Zone 54N - EPSG:3095. Fate click su Applica.

../_images/617.png
  1. Possiamo iniziare a creare la mappa. Andate su Progetto ‣ Nuova composizione di stampa.

../_images/716.png
  1. Verrà chiesto il nome della mappa, potete inserire un nome o lasciarlo vuoto cliccando Ok.

Nota

Se non date un nome alla composizione di stampa, verrà assegnato un nome progressivo come Composer 1.

../_images/816.png
  1. Nella finestra della composizione di stampa, clicca Zoom full per visualizzare l’intero formato del foglio di stampa. Ora aggiungeremo una finestra rettangolare dove verrà proiettata la vista QGIS. Andare su Layout ‣ Aggiungi Mappa.

../_images/1015.png
  1. Una volta che il pulsante Aggiungi Mappa è attivo, tenete premuto il pulsante sinistro del mouse e trascinate un rettangolo dove intendete inserire la mappa.

../_images/1118.png
  1. Vedrete che la finestra rettangolare verrà riempita con quanto visibile nella vista QGIS. Per spostare la mappa nella finestra andare sul menù Layout ‣ Sposta contenuto elemento per spostare la mappa.

../_images/1217.png
  1. Modifichiamo la scala per la mappa inserita e selezionata. Selezionare la voce Proprietà oggetto a destra nelle finestre delle proprietà ed inserire 7000000 alla voce Scala nella sezione Proprietà principali.

../_images/1315.png
  1. Aggiungeremo ora alla composizione di stampa una vista ravvicinata dell’area ti Tokyo. Prima di modificare la scala nella mappa nella vista in QGIS (non nel compositore), selezionare ed attivare, nel pannello Proprietà oggetto alla sezione Proprietà principali, la voce Lock layers e Lock styles for layers. Questo blocca la scala e lo stile come impostato ed evita che modifiche nella vista in QGIS vengano riportate nel compositore di stampa.

../_images/1413.png
  1. Ora possiamo passare alla mappa nella vista in QGIS ed utilizzare l’icona Zoom In per avvicinarci alla città di Tokyo e quindi modificare la scala.

../_images/1513.png
  1. Ci sono etichette duplicate dal livello ne_10m_populated_places ; Possono essere rimosse per questo inquadramento.

../_images/1612.png
  1. Ora possiamo riportare l’area inquadrata nella mappa nella vista di QGIS nel compositore di stampa. Andate alla finestra Compositore di stampa e selezionate nuovamente Layout ‣ Aggiungi mappa.

../_images/1711.png
  1. Una volta che il pulsante Aggiungi Mappa è attivo, tenete premuto il pulsante sinistro del mouse e trascinate un rettangolo dove intendete inserire la mappa, in un rettangolo separato dalla mappa precedente. Attenzione che ora avete DUE mappe, e quando volete modificare le loro proprietà dovete assicurarvi di aver selezionato la mappa corretta nel pannello in alto a destra: Mappa 1 è l’oggetto che abbiamo appena aggiunto, mentre Mappa 0 è l’oggetto corrispondente alla prima mappa. Selezionate la sezione Proprietà oggetto andate nel pannello in basso alla voce Cornice e selezionatela. Potete modificare lo stile (spessore, colore etc...) della cornice in modo da rendere ben distinguibile il riquadro.

../_images/1811.png
  1. Quando selezionate nel pannello e nella lista oggetti Mappa 0 o Mappa 1 gli elementi corrispondenti nel compositore vengono selezionati, consentendo anche di modificarne la posizione ed estensione con il mouse. Selezionate Mappa 0 ed ora utilizzate Proprietà oggetto, ed andate alla voce Panoramiche ed aggiungete con il tasto (+) una panoramica.

../_images/199.png
  1. Sotto in Cornice della mappa selezionate l’altra mappa, Mappa 1. Questo indica al compositore di stampa che deve evidenziare le estensioni dell’area della Map 1 sulla Mappa 0.

../_images/206.png
  1. Ora aggiungiamo un reticolo di coordinate ed un bordo alla Mappa 0. Assicuratevi di avere sempre selezionato l’oggetto Mappa 0 e andate nella sezione Proprietà oggetto ed in basso alla voce reticoli. Anche qui come per le panoramiche precedenti aggiungiamo un nuovo reticolo con il pulsante con l’icona (+). Nota bene che in questo modo possiamo aggiungere più di un set di reticoli, e.g. in sistemi di riferimento diversi.

../_images/2112.png
  1. I valori predefiniti di unità di misura e sistema di riferimento (SR o in inglese CRS) delle griglie è quello del progetto QGIS, quindi nel nostro caso nel sistema di coordinate proiettate Japan Plane Rectangular, ma nella nostra mappa vogliamo che vengano rappresentate le linee in gradi longitudine e latitudine. Possiamo quindi selezionare questo SR per la nostra griglia cliccando su Cambia... nel pulsante vicino a SR.

../_images/2211.png
  1. Nella finestra che appare Selettore sistema di riferimento (SR) cercare, usando il Filtro il SR/CRS con valore del codice EPSG 4326. Selezionate quindi il risultato WGS84 EPSG:4326 come SR. Cliccare OK per assegnare il SR/CRS al reticolo

../_images/237.png
  1. Il prossimo passo è quello di selezionare un Intervallo delle linee del reticolo, questo intervallo è espresso nella unità di misura del SR scelto, quindi attenzione che sarà in gradi. Un valore di 5 per X e Y va bene. Con il valore Offset potete modificare la posizione delle linee.

../_images/245.png
  1. Andate alla voce Cornice reticolo e selezionate uno stile che preferite. Utilizzate anche le opzioni alla voce Scrivi coordinate.

../_images/254.png
  1. Modificate la voce Distanza dal bordo della mappa fino a quando le coordinate sono leggibili. Modificate la voce Precisione delle coordiate ad un valore 1 in modo da far vedere solo la prima cifra decimale.

../_images/264.png
  1. Ora aggiungeremo la rosa dei venti alla composizione di stampa. Selezionare Layout ‣ Aggiungi immagine.

../_images/274.png
  1. Tenendo il pulsante sinistro del mouse premuto, trascinate un rettangolo nell’angolo in alto a destra della finestra principale di QGIS. Nel pannella sulla destra click sulla scheda Proprietà dell’oggetto e aprire la sezione Cerca cartelle . Selezionate la freccia del Nord che più vi piace.

../_images/282.png
  1. Ora aggiungiamo una Barra di Scala. Fare click su Layout ‣ Aggiugi Barra di Scala.

../_images/293.png
  1. Clicca dove vuoi nella mappa per aggiungere la Scala. Alla scheda Proprietà oggetto, assicuratevi di aver scelto a quale elemento corrisponde la Scala. Selezionate lo stile della Scala che preferite. Nel panello Segmenti , è possibile personalizzare il numero di tacche e altro.

../_images/303.png
  1. Ora aggiungeremo una etichetta alla mappa usando Layout ‣ Aggiungi etichetta.

../_images/3111.png
  1. Fate click sulla mappa e trascinate un riquadro dove dovrebbe essere situata l’etichetta. Nella scheda Proprietà oggetto aprite la sezione Etichette e inserite in testo come mostrato sotto. Possiamo anche inserire il testo come HTML. Sbarriamo la casella Trasforma in HTML in modo che il Composer possa interpretare i tags HTML.

<div align=center>
<h1>Map of Japan</h1>
</div>
../_images/325.png
  1. In modo simile potete aggiungere un cartiglio con autori, riferimenti etc...

../_images/332.png
  1. Una volta che siete soddisfatti della mappa, potete esportartarla come un’immagine, un PDF o un SVG. In questa esercitazione esportiamola come immagine. Click Compositore ‣ Esporta come immagine.

../_images/342.png
  1. Salvate l’immagine nel formato che preferite. Quella che vedete di sotto è un’immagine esportata in formato PNG.

../_images/352.png
comments powered by Disqus

This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License